Aperitivo poetico da Ciasmo

Giovedì 7 novembre 2019 ore 19:00

Stefano Raimondi in dialogo con l’autore Marco Mancini presenta il libro di poesie “DELLA FORZA DELLA FRAGILITÀ”

Marco Mancini: dalla prosa alla poesia.
Marco Mancini è stato per anni giornalista professionista. Si occupava soprattutto di vino. Poi la sua vita è cambiata ed è rinato operatore sociale. La poesia l’ha seguito in tutti questi anni ma è divenuta una scrittura urgente nell’incontro con quel mondo di fragilità con cui si è ritrovato a confrontarsi quotidianamente. Non che la fragilità sia di quel mondo, anzi, è solo un’amplificazione evidente e innegabile di quella che vive in tutte le nostre esistenze, nel mondo stesso, nella natura.

La scrittura poetica si addice meglio alla volontà dell’autore, di indagare gentilmente, guardare con affetto, tentare di entrare nell’animo, di accogliere tutte queste nuove vite, questi doni che il nuovo lavoro gli ha offerto. Sono sprazzi di luce, di comprensione quelli che coglie. Per aiutarsi in questo cammino spesso chiede aiuto alla natura poiché “siamo una comunità di destino”. A Marco Mancini piace ricordare questa frase di Eugenio Borgna che vedo essere ritornata rivoluzionaria in questi tempi di distanze, distrazioni e discriminazioni verso chi è diverso da noi. La poesia dunque diventa abbraccio, cura, rottura della solitudine, speranza.