Posted on

ti voglio bene, me

Eccoci di ritorno alla vita settembrina milanese. È un momento di passaggio sempre un po’ scomodo. Si vorrebbe essere ancora liberi in vacanza, si fanno grandi progetti per l’anno ( perché, in fondo, memori delle scuole è questo sempre il nuovo inizio! ) e si cerca di tenere stretti tutti i benefici dell’essere stati appunto vacanti e vagabondi per un po’. Però poi molte cose ci scivolano tra le mani e per semplificarci la vita lasciamo cadere tanti buoni propositi. Fortunati o meno fortunati di amare il nostro lavoro, si ritorna in un frullatore dove talvolta è difficile pensare di proteggere un piccolo spazio di calma per noi stessi.

Quest’anno ci viene in aiuto la nostra prima mostra: “ti voglio bene, me” di Maki Hasegawa

Questa delicata illustratrice giapponese ci ricorda con quelle parole semplici ma così facili da scordare molti piccoli gesti quotidiani che ci possono cambiare la giornata. E, queste parole, accompagnano le sue raffinate illustrazioni. I suoi acquarelli sono pieni di particolari. La figura umana è sempre contornata da animali e piante, anche se spesso in un ambiente urbano. La natura è sempre presente e noi ne facciamo parte. Siamo un’unica cosa, un unico respiro.

Giovedì prossimo, il 19 settembre, possiamo cominciare con il piede giusto questo rientro, iniziando a proteggere  il nostro momento di quiete.

Ciasmo
Giovedì 19 settembre 2019
ore 18:30
Via orti 7 (angolo via commenda)
Milano

atelier@ciasmo.it